Tag Archives: bici da corsa

settembre 21

Sölden Fairy Tail – Prologue

Buongiorno e ben sintonizzati. Radio ciclistapericoloso torna a trasmettere. Lunghezza d’onda: endorfine spinte. Sì, ho fatto l’Ötztaler Radmarathon. Dopo vari tentativi andati a vuoto, finalmente il “traum” si è avverato. L’impresa è andata in porto, la scarica di adrenalina pronta a caricare l’autunno. Avete presente un elettroshock? Mi auguro di no. Però credo che la faccenda sia più […]

Mag 22

#LaGrandeBellezza Bike Tour – Story.

Strepitoso raid in Umbria. Tre giorni consecutivi sui pedali. Circa 300 km e 5000 metri di dislivello. Un su e giù continuo, su strade clamorosamente belle, senza auto e immerse in una varietà di paesaggio davvero rara. L’Umbria si rivela una piccola Toscana incontaminata. Come doveva essere cioè la regione più battuta dal turismo mondiale prima […]

Mag 13

#LaGrandeBellezza (bike tour) – Who

Da domani a Torre del Colle (PG) una spedizione di loschi individui parte per una quattro giorni consacrata al pedale e al brain storming ciclo-mentale. Un drappello di persone dalla penna facile, giornalisti, scrittori, imprenditori con il vizio della pedivella. Scopriamo chi sono gli uomini de #LaGrandeBellezzaBT: LORENZO CREMONESI Dice di sé: “un vero reporter scrive […]

Lettera aperta al Mortirolo.

Se c’è una salita e, dunque, una fatica che manca nel mio libro, pur avendola fatta, questa comincia da Mazzo di Valtellina. Già, com’è che non hai scritto del Mortirolo? Hai parlato del Gavia, hai parlato dello Stelvio, del Galibier, dell’Alpe d’Huez, del Timmelsjoch, di Pantani… e del Mortirolo? Niente? No, niente. È il capitolo […]

Fuel for Life.

Bene, ho fatto il pieno. Ora posso tornare a scrivere. Questo post nasce dall’idea, in colpevole ritardo, di dire un po’ di grazie. Grazie innanzitutto a tutti quelli che sono venuti mercoledì 16 aprile da Upcycle alla presentazione di “Ma chi te lo fa fare?“. Curioso: fatico ancora a pronunciare il titolo del mio libro. […]

Ci vediamo lì.

Bene, ci siamo. Libro uscito, presentazione ufficiale con tanto di FRANCESCO MOSER e TITO BOERI, in rampa di lancio. Come mi sento? Come l’acqua minerale. Gasato, ma molto agitato. Evitate di scuotermi prima dell’uso. Due parole sulla presentazione: no, non sarò in mutande. No non mi spoglierò per mostrare i miei glabri polpacci. Si svolgerà […]

Niki Lauda e io.

Cosa c’entra Niki Lauda con me, con il ciclismo, e soprattutto con il mio libro? E Ricky Cunningham di Happy Days? Eh, cari miei: ancora poco. Dopodomani la risposta la trovate in libreria (e anche in ebook). Nel frattempo vi stuzzico ancora un po’ l’appetito (dal capitolo 11). (…) Niki Lauda è nato a Vienna, in […]

2 aprile.

CON LA STRAORDINARIA PARTECIPAZIONE  (IN ORDINE RIGOROSAMENTE SPARSO) DI: Francesco e Moreno Moser, José Mourinho, Friedrich Nietzsche e Sean Penn, Felice Gimondi, Niki Lauda e James Hunt, il Palazzone dello sport e la famosa nevicata dell’85, Pino Roncucci e Marco Pantani, Mario l’avvocato e Nico l’autista, Friedrich Hölderlin e il pericolo che salva, i Gormiti ed […]

Paura.

visto che il tema della “Paura” ricorre spesso anche nel libro, vi lascio con pezzo dedicato a uno dei miei timori atavici di sempre. La discesa.
Non che non le faccia, ma spesso le trovo infinitamente più dure delle salite.
Come quella volta, sempre in Francia, in cima al Col du Glandon. Pronto a gettarmi con il paracadute per 25 km di tornanti senza protezioni, boschi piene di streghe e dirupi ripidissimi.