Tag Archives: Generazione Peter Sagan

aprile 27

Non voglio cambiare canale

Mai avrei immaginato che un giorno sarei rimasto in piedi fino alle 3 del mattino a guardare inebetito una mini-serie di Jovanotti in bicicletta. Poi è successo. Due o tre cose sul “Non voglio cambiare pianeta”, il “docutrip” di Lorenzo Cherubini.

marzo 16

Empty Bottles

Da Bret Easton Ellis a Italo Calvino, da Mia Martini a Peaky Blinders. Vademecum per la quarantena di un ciclista ai tempi del Coronavirus.

dicembre 14

5 libri da non regalare a Natale

Torna un grande classico: i 5 libri che leggerò durante le vacanze di Natale (ma che non regalerò a nessuno). Da David Byrne a Eshkol Nevo. Bici, sport, vita.

ottobre 04

Living Color

Si (ri)parte sabato 5 ottobre da Vercelli per portare in giro il mio ultimo libro “Generazione Peter Sagan: una rivoluzione su due ruote” (66thand2nd).

settembre 20

#GenerazionePeterSagan – Bookstage

Cosa c’è dietro un libro su Sagan?
Presentazioni, incontri (talvolta scontri), birre, scontrini, autostrade.
Ladies and Gentlemen, ecco la photo-gallery di “Generazione peter Sagan”#GenerazionePeterSadagan – 66thand2nd Ed.

settembre 09

Why always me?

Perché ho voluto ricondurre, tutto quanto è cambiato oggi nel ciclismo a Peter Sagan? È una buona domanda. Vi rispondo raccontandovi di Jan Ullrich, della sua depressione, e di una pazza Milano-Sanremo. Enjoy.

agosto 01

5 Libri e 1 borraccia

Da “Alfabeto Fausto Coppi” a Claudia Durastanti: ciclismo, sport ma anche altro. I 5 libri che leggerò quest’estate.

luglio 28

Birra, Salsicce e Tour de France

Birra, Salsicce e Tour de France.  “Birra e salsicce” diceva Totò in un film, credendo fosse una parola d’ordine. “Birra e salsicce” urlano ebbri molti tifosi di ciclismo quando si assiepano lungo il tornante numero 7 dell’Alpe d’Huez al Tour de France. Più o meno stessa scena nei pressi del mitico Koppenberg, muro in pavé, […]

luglio 19

PS come Play Station.

«Peter Sagan è un’icona pop. Ha ribaltato l’estetica del ciclismo e un pezzo della sua narrazione» scrive Angelo Carotenuto sul Venerdì di Repubblica a proposito di “Generazione Peter Sagan”, mio ultimo libro. E lo ringrazio molto, perché raramente la prima recensione è stata in sintonia con ciò che volevo comunicare. Cioè che Peter Sagan è la nostra Play Station.