Tag Archives: Giro delle Fiandre

maggio 22

Nuovo libro, nuove gioie

Uscirà l’11 luglio 2019 (per una nuova casa editrice) e parlerà soprattutto di chi in bici ci va ogni giorno, non solo al Tour de France. Parlerà della rivoluzione delle due ruote negli ultimi 10 anni. Sarà Che Guevara, John Belushi e Mick Jagger. Stay tuned.

aprile 20

Drizzate le Ardenne.

Lev Tolstoj e la la fatal Redoute. la “fatale Redoute” viene citata dal grande Lev Tolstoj nel suo celeberrimo “Guerra e pace”. Pierre, uno dei protagonisti del romanzo, ci passa di fianco: “un tumulo, lungo il quale erano stati scavati fossati da tre parti. Sullo spiazzo circondato dai fossati, vi erano decine di cannoni”. Per […]

marzo 30

Si deve fare fatica.

Fiandre, mon amour. Beh, devo ammettere che di questa gara mi sono invaghito per davvero solo di recente. Le classiche mi hanno sempre entusiasmato meno dei Grandi giri. Colpa mia, chiedo venia. Un’idiosincrasia che sa più di lacuna ciclistica che di dimenticanza. Credo però negli anni di averla colmata e di non mentire se vi […]

marzo 09

Io, Spotify e il Ciclismo.

Storia di un’ossessione ciclo-musicale (e di un nuovo libro in arrivo).

marzo 29

Attendiamo fiduciosi.

3 aprile 1994, che non sarà un Giro delle Fiandre come gli altri è chiaro da subito a tutti. Kurt Cobain gracchia potente nello stereo e Gianni Bugno decide di diventare per un giorno Stephen King.

marzo 30

Il Guascone: Peter Sagan.

Ha vinto la Gand-Wevelgem, tra qualche giorno sarà al Giro delle Fiandre e chissà. Signore e signori, dal mio nuovo libro, l’uomo che ha riportato il cazzeggio nel ciclismo. Il “guascone” Peter Sagan. Have fun.

marzo 23

Il Figo: Fabian Cancellara.

Abbronzato, sguardo da marpione, cicatrici. Nella galleria di caratteri umani del nuovo libro, non poteva mancare “il figo”: Fabian Cancellara, who else?

marzo 07

La Rockstar: Bradley Wiggins.

Un passato da alcolizzato, un presente da collezionista di chitarre rock. Dal mio nuovo libro, “Il Carattere del ciclista”, un doveroso omaggio a Bradley Wiggins, dopo la vittoria ai Mondiali su pista.