Tag Archives: cesenatico

febbraio 14

San Valentino

Per interrompere in fretta quell’imbarazzo, hai cercato i soldi in tasca, “Ma cosa fa signor Pantani? È tutto offerto, ci mancherebbe altro!”.
Hai sorriso, gli hai dato una pacca sulle spalle e l’hai congedato.
Poi la porta si è chiusa, piano piano e con dolcezza. Senza far troppo rumore, che quasi non ce ne siamo accorti, ci hai lasciati tutti fuori. A tripla mandata.
Crapone che non sei altro.

settembre 29

La 25esima ora di Marco Pantani.

Marco Pantani era un magnifico “cocciuto”. Stupendo finché ha vinto, pasolinianamente tragico quando ha cominciato a perdere. Da “Il carattere del ciclista” due o tre sassolini nelle scarpe che gli ho voluto far togliere.

Favole al telefono.

Sono passati 10 anni. E parlare di Pantani è già diventato un inutile esercizio retorico. Pantani è stato un mito, una rock star, un omino piccolo che ha fatto ingigantire nove milioni di Italiani. Parlare di Pantani è come parlare di Coppi. Tanto vale non farlo. E allora perché lo faccio? Non lo so, e il […]

Cese-nautico.

E dopo 3 anni di caldo africano, la Novecolli ci regalò l’acqua. E io nuotai solo per un po’. Causa una testa, la mia, in apnea permanente. le avvisaglie c’eran già state i giorni prima (terremoti inclusi). Ma state a sentire. Questa è la storia di un weekend a base di acqua, incertezze e decisioni […]

Freddo porco.

Freddo porco, gelo, la Randowinter di Nerviano che salta per condizioni meteo avverse. E le previsioni che annunciano il colpo gobbo dell’inverno. Che bellezza, eh? Il tutto dopo un dicembre e gennaio eccellenti. Con punte primaverili di 20 gradi Celsius il 3 gennaio, lungo l’Aurelia ligure, senza guanti e braghe corte, che ti avevan fatto […]

Un anno nel sacco.

La partita più importante è sempre la prossima. (José Mourinho) Non sono di quei ciclisti che si segnano il numero esatto di km fatti nell’arco dell’anno. Non mi interessano le migliaia di metri di dislivello scalati, il numero preciso dei duemilametri conquistati, ecc, ecc. Troppo ingegneristico. E poi, volete mettere settare la funzione sul garmin, […]

Giusto il tempo di un caffè.

Ho messo su il caffè. Quello Nero Bollente. Ma anche quello dell’anno che verrà. Ora tocca aspettare che venga sù. La sento ancora lontana “la stagione”. Sotto la pesante coltre di nebbia e coperte dell’inverno. Anche se fumante e carica d’aroma. Come vi fosse un ostacolo, un muro, che s’interpone tra me e l’estate. Tra […]

Allungo.

Il percorso lungo della Novecolli, come tutti voi sapete (non lo sapete!? Scomunica!) è veramente duro. In grado di far selezione con il suo solo nome: al bivio, posto dopo circa 100 km, tra percorso medio e percorso lungo, sono pochi quelli che vanno per la selva oscura. Gli altri tiran dritti senza neanche guardare, […]

Cesenatico calibro 9.

Ebbene sì, da venerdì, il pericoloso, il pitone, e pietro mastino di lavater, agguanteranno la landa romagnola, dal sangue ondulato. Quel lembo di terra, fatto di piadine, colli e bandane dove faceva di casa Marco nostro che ora è nei cieli. Mission: impossibile. Mission: Novecolli, con uno occhiolino al percorso lungo. Un occhiolino, ho detto. […]